ARS Movimento Culturale

L'attualita' dell'arte ~ Aalst

  • IMG_0335.jpg
  • 10498702_10152628130514236_2038652161692552030_o.jpg
  • IMG_0342.jpg
  • IMG_0369.jpg
  • 11043530_10153062186118819_6730606977390863911_n.jpg
  • IMG_0363.jpg
  • aalst.jpg
  • IMG_0329.jpg
  • IMG_0362.jpg

Un nuovo appuntamento autunnale per Ars Movimento Culturale: questa

volta il variegato gruppo internazionale di artisti, guidato sapientemente da Elena

Ducu, sarà ad Aalst, in Belgio, nelle Fiandre Orientali, dal 28/10/2016  al 05/11/2016.

Adagiata sul fiume Dendre, Aalst è una città nata nel IX secolo come

importante porto fluviale per i collegamenti tra Bruges e Colonia. Tra le sue strade

e nelle sue piazze ci si può immergere nell’atmosfera magica dello stile gotico degli

splendidi edifici, dalla Collegiata di S.Martino, che ospita dipinti di Rubens, al

municipio del 1200, il primo in Belgio, fino al campanile, il più antico delle Fiandre

e patrimonio UNESCO, che trilla con un carillon di cinquantadue campane.

L’importanza dei monumenti della cittadina è accompagnata da un’atmosfera

rilassata e accogliente. Da non perdere è lo spettacolo variopinto del mercato dei

fiori. Per gli amanti dell’antica spumeggiante signora birra, la città di Aalst ha

promosso la creazione di numerosi birrifici, Trappiste, Blanche, Pils, ogni gusto sarà

soddisfatto. Allontanandoci dal mondano, Aalst, con l’apertura nel 1988 del Werf,

centro di produzione artistica, vanta anche una raffinata selezione culturale,

mostre concerti, spettacoli di danza, teatro e performance contemporanee.

La collettiva internazionale di ARS Movimento Culturale sarà accolta

nell’edificio dell’antico campanile gotico, luogo storico e punto di riferimento della

vita cittadina. Le opere proposte sono espressione di arte tout-court, ma anche

manifestazione di istanze personali, umane, intellettuali, sono testimonianze

d’amore, di sofferenza, in una parola di vita nella sua interezza. Incarnano il

racconto di un percorso narrativo polifonico, che risolvendosi in dialogo, diventa

rappresentazione unica. Lo scopo di ogni mostra collettiva di ARS Movimento

Culturale è quello di offrire allo spettatore una visione complessiva dei diversi

linguaggi e delle personalità degli artisti rappresentati, che si dipanano come un

corpo unico attraverso lo spazio. Così lirismo e onirismo si intrecciano a geometrie

e oggettività, in un dialogo dicotomico che sarà germoglio emblematico di

creatività, di accettazione del diverso e di apertura verso l’altro da sé.

In un mondo in cui sempre più compassione e umanità diventano merce rara,

l’incontro artistico che ARS propone, in piena libertà di visioni e codici diversi,

anche discordanti, in una prospettiva di pieno e profondo rispetto, diviene terreno

fecondo e icona contemporanea del mondo globale.

 

Lucilla Trapazzo

Lista degli artisti partecipanti:

Angelino Gennaro; Armato Vincenzo; Cafarelli Sara; Cristoforo Elefante ; Ducu Elena; Fabi Fulvio; Francesca Floris; Giuseppe Salvatore; Masimi Claudio; Meries Nunziata; Monica Lai; Notargiacomo Stefano ; Ndue Marku; Trapazzo Lucilla; Ridolfini Vincenzo; Weyers Anne-Marie; Indraccolo Davide; Stacher Barbara